• Immagine della discussione

    Progetto iPSLight

    di redazione open innovation

iPSLight è focalizzato sullo sviluppo tecnologico di modelli induced Pluripotent Stem Cell (iPSC) applicabili alla ricerca farmaceutica nell’ambito delle patologie degenerative croniche e sulla validazione e applicazione di tali modelli in combinazione con metodiche all’avanguardia di high-content e high-throughput screening utilizzate per l’identificazione di potenziali farmaci.

Obiettivo è la lotta al Parkinson, malattia in rapida crescita per la quale non esiste alcuna cura risolutiva, ma solo sintomatica. Come diffusione globale il Parkinson risulta essere la seconda patologia neurodegenerativa correlata all’età. Tuttavia, la malattia non colpisce esclusivamente la popolazione anziana, ma può avere un’età di esordio anche più bassa, tra i 40 e i 50 anni, avendo in generale un forte impatto sociale, clinico ed economico.

Esiste un grande potenziale e un’altissima necessità di sviluppare terapie efficaci per le patologie neurodegenerative. L’obiettivo principale del progetto consiste nello sviluppare una piattaforma di saggi biologici efficienti che ricapitolino in vitro i meccanismi patologici che determinano la vulnerabilità dei neuroni dopaminergici e che possano essere utilizzati per identificare nuovi principi attivi per lo sviluppo di farmaci.

Il fine ultimo del progetto è di utilizzare questi nuovi sistemi biotecnologici per realizzare una piattaforma integrata di drug discovery. Tale piattaforma potrà essere utilizzata per produrre nuovi prodotti e servizi nell’ambito della ricerca medica e farmaceutica, aumentando la competitività della ricerca biomedica stessa e dell’industria biotecnologica lombarda.

Industria della Salute

Salute,Benessere,qualità della vita

go to top