• Redazione

    Open Innovation di Regione Lombardia premiata al ‘II International triple helix summit’ di Dubai

    La piattaforma digitale risultata best practice per la collaborazione tra accademia, industria e PA

    di redazione open innovation | 12 nov 2018

Open Innovation, la piattaforma digitale collaborativa di Regione su ricerca e innovazione, è stata premiata l’11 novembre dalla Triple Helix Association, nel corso del “II International Triple Helix Summit”, in programma dal 10 al 13 novembre 2018 a Dubai. Open Innovation è stata riconosciuta come la migliore iniziativa a supporto della collaborazione attiva fra accademia, industria, e pubblica amministrazione.


LE MOTIVAZIONI DEL PREMIO

La Triple Helix Association è un’organizzazione internazionale indipendente, presieduta dal Professor Henry Etzkowitz, nata nel 1996.
L’Associazione ha come scopo la promozione della ricerca scientifica, dell’innovazione, della crescita economica e della competitività attraverso la collaborazione tra università, imprese ed enti pubblici (le tre eliche). Con il Triple Helix International Medal Award e gli eventi internazionali organizzati, l’Associazione intende dare visibilità internazionale alle migliori best practice individuate in questo ambito.


FONTANA: BEST PRACTICE APPREZZATE A LIVELLO INTERNAZIONALE

“Sono molto orgoglioso che, ancora una volta - ha affermato il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana - le best practice di Regione Lombardia vengano conosciute e apprezzate a livello internazionale. Ricerca e Innovazione sono pilastri fondamentali su cui si basa la nostra politica, applicarle per accrescere la competitività delle nostre imprese è una strategia vincente. Allo stesso modo - ha proseguito il Governatore - è strategicamente importante la collaborazione tra pubblica amministrazione, Università e imprese che, con la piattaforma Open Innovation, trova piena attuazione. Il riconoscimento ricevuto oggi conferma che siamo sulla strada giusta perché la Lombardia continui a confermarsi Regione apripista e modello da emulare”.


SALA: OPEN INNOVATION STRUMENTO COLLABORATIVO

“La piattaforma Open Innovation - ha commentato il vicepresidente di Regione Lombardia e Assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione Fabrizio Sala - che oggi conta migliaia di iscritti e utenti, è stata attivata più di tre anni fa dalla Regione per favorire l’ecosistema lombardo dell'innovazione, promuovendo la collaborazione attiva tra tutti i suoi attori - imprese, enti, atenei”.

FAVORIRE RAPPORTO TRA PA E CITTADINI

“Vogliamo favorire un dialogo costante e trasparente tra Pubblica amministrazione e cittadini per definire al meglio politiche e interventi, o ancora incrementare il trasferimento tecnologico dal mondo della ricerca alle imprese. Questi sono alcuni dei nostri principali obiettivi rappresentati al meglio da Open Innovation. Un successo riconosciuto anche a livello mondiale, come testimoniato da questo prezioso riconoscimento. In questi anni - ha concluso il vicepresidente Sala - la piattaforma ha permesso la creazione di circa 400 community che hanno favorito la pubblicazione di informazioni, lo scambio di competenze e centinaia di manifestazioni di interesse per progetti innovativi. Oltre a fare informazione su bandi e sui temi relativi a innovazione e ricerca in ambiti che spaziano dal biomedicale alla blockchain, dall’industria 4.0 all’Internet of things fino al più vasto tema della ‘digital transformation’”.


OPEN 2.0

Open Innovation ha anche ispirato la diffusione di Open 2.0, ambiente open source per la creazione di strumenti collaborativi messo a disposizione gratuitamente da Regione Lombardia a imprese, pubbliche amministrazioni e associazioni e informato gli utenti delle proposte di collaborazione dell’Enterprise Europe Network (EEN), la più grande rete di servizi europea per le Piccole e Medie Imprese, e delle opportunità e progetti attivati grazie ai fondi europei.

La piattaforma ha inoltre ospitato diverse challenge di innovazione, promosso iniziative di Regione Lombardia per la diffusione di una cultura dell’innovazione, come ad esempio la Giornata della Ricerca, di cui si è appena svolta la seconda edizione al Teatro alla Scala di Milano con la consegna del Premio internazionale ‘Lombardia è ricerca’. Il dialogo costante con stakeholder e con il più ampio pubblico dei cittadini è stato portato avanti anche grazie a iniziative di ascolto e partecipazione come questionari e consultazioni pubbliche on line.

 

I nostri canali social
go to top