Cerimonia il 25 ottobre. L’assessore Sala: un modello per futuri programmi di ricerca e innovazione

Al progetto da un oltre milione di euro “Ecosistema Innovazione Lecco” spetterà l’importante riconoscimento che ogni anno Smau, la manifestazione dedicata all’innovazione digitale in programma negli spazi di Fiera Milano City dal 23 al 25 ottobre, dedica ai casi di maggiore successo: il “Premio Innovazione” 2018.

 

Un progetto come quello che interessa il territorio lecchese è da considerare tra le best practice dell’ente regionale in tema di ricerca e innovazione. Secondo il Vice Presidente e Assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione delle imprese di Regione Lombardia Fabrizio Sala, “Ecosistema Innovazione Lecco” rappresenta "un modello che può essere preso d'esempio per i futuri programmi per sviluppare ricerca e innovazione per la micro e piccola e media impresa".

 

La premiazione avverrà nell’ambito del Live Show di giovedì 25 ottobre alle ore 13, dedicato al tema “Open Innovation: un approccio collaborativo mette a valore le sinergie tra aziende e startup” e moderato dal giornalista Federico Pedrocchi. Proprio al termine della sessione si terrà la consegna del Premio alla presenza del Presidente SMAU, Pierantonio Macola (Sala Stampa).

 

UN MODELLO DI OPEN INNOVATION E DI COLLABORAZIONE PUBBLICO-PRIVATO

 

Il progetto ha coinvolto il territorio lecchese, il suo tessuto di MPMI, le sue eccellenze della ricerca, in una prima sperimentazione degli strumenti e dei contenuti della legge regionale 29/2106 "Lombardia è ricerca e innovazione", di cui rappresenta la prima concreta attuazione. Il progetto è stato promosso da Regione Lombardia e dalla Camera di Commercio di Lecco (il Politecnico di Milano - Polo territoriale di Lecco ha assicurato il coordinamento scientifico, in collaborazione con il CNR e l’Associazione UniverLecco) per supportare i processi d’innovazione delle imprese del territorio, specie quelle di minori dimensioni, guardando ai settori del manifatturiero, dell’artigianato e del terziario innovativo.

 

Quello messo in atto da “Ecosistema Innovazione Lecco” è un modello di open innovation basato sulla collaborazione e sul partenariato tra istituzioni, mondo della ricerca, associazioni e imprese, grazie al quale è stato possibile far emergere bisogni e potenzialità di innovazione delle piccole e piccolissime imprese. Creando, nel contempo, nuovi spazi di dialogo tra queste, atenei e centri di ricerca, in realtà che non avevano mai avuto contatti con l’università (69% dei casi).

 

OLTRE UN MILIONE DI EURO DI RISORSE COMPLESSIVE

 

Consistente la dotazione complessiva: un milione di euro da Regione Lombardia e 100 mila euro dalla Camera di Commercio di Lecco. A questi, se ne aggiungono altri 376,253, messi a disposizione dalla Camera di Lecco nel 2018. Ammontano dunque a 1.476.253 milioni di euro le risorse totali.

 

UN CASO DI SUCCESSO

 

"Ecosistema Innovazione Lecco" è un caso di successo, la cui storia parte dalla deliberazione della Giunta regionale nell’aprile 2017. A luglio dello stesso anno, ben 179 sono state le manifestazioni di interesse da parte delle imprese lecchesi. Di queste, 95 hanno ricevuto supporto dal team coordinato dal Polo territoriale di Lecco del Politecnico in collaborazione con il CNR, per tradurre le esigenze di innovazione in progetti realizzabili. A novembre 2017 si è aperta la seconda fase del bando, che si è conclusa a gennaio 2018 con 65 domande da parte di altrettante imprese. Di queste, 26 sono state ammesse al finanziamento, con un contributo medio di 45 mila euro.

 

Attualmente (ottobre 2018) è in corso la fase conclusiva, con la rendicontazione dei 26 progetti realizzati dalle imprese, che saranno presentati nei prossimi mesi in occasione di eventi e manifestazioni.

 

In allegato una scheda di sintesi sul progetto, che si aggiungerà agli altri progetti premiati nel 2018 da Smau: https://www.smau.it/milano18/success_stories/

 

Vuoi vedere altre news?

Per partecipare attivamente è necessario farsi riconoscere, accedi o registrati anche con i tuoi account social.