• Redazione

    Al "R&I Poster Day" la gestione delle acque e i nuovi biocombustibili di CE4WE

    Si presenta il progetto, tra i 33 vincitori del bando “Call Hub” di Regione

    di redazione open innovation | 13 feb 2020

Fornire ai cittadini acqua ed energia pulite, ovvero di qualità e prodotte in modo sostenibile. E allo stesso tempo a risolvere uno dei nodi che accompagna i sistemi idrici, ovvero la gestione dei fanghi di depurazione, valorizzando quello che oggi è un rifiuto per produrre biocombustibili.

Questi gli obiettivi di CE4WE, uno dei 33 progetti vincitori del bando regionale “Call Hub Ricerca e Innovazione” per l’ecosistema “Sostenibilità” che ora si presenta ai cittadini. Ora su Open Innovation, quindi al “R&I Poster Day” promosso da Regione Lombardia per la giornata del 27/2: un’occasione per incontrare a tu per tu i progetti più innovativi espressi dal territorio, in ambiti in grado di incidere in modo concreto sulla qualità di vita dei cittadini lombardi.

Per iscriverti all'evento, clicca qui.

In questo video, a raccontare i traguardi a cui punta CE4WE è il professor Andrea Di Giulio, dell’Università degli Studi di Pavia, la capofila:

Qui invece il professore spiega quali sono i punti di forza del progetto:

CE4WE mette dunque in campo competenze di altissimo profilo.

Il team coordinato dall’Università di Pavia comprende ben 104 persone, di cui 73 ricercatori da 8 Dipartimenti e dal Centro Interdipartimentale di Ricerca sulle Acque dell’Ateneo.

Accanto alla capofila ENI, CAP Holding (leader lombardo dei servizi idrici e quarto operatore nazionale), A2A Sistemi idrici.

Ma anche il fornitore di servizi ambientali Neorurale Hub, di Giussago (PV) e MOGU S.r.l. di Inagu (VA), altra PMI specializzata in trasformazioni di materiali di scarto.

Per sapere di più sui partner:

Università di Pavia, Dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente dell’Università degli Studi di Pavia

A2A CICLO IDRICO S.P.A.

Eni

CAP Holding

Neorurale Hub

Mogu S.r.l.

 

I nostri canali social
go to top