• Immagine della discussione

    Progetto GREEN MATCH

    di redazione open innovation

Il progetto Green Match ha come obiettivo la ricerca, lo sviluppo e l’applicazione di soluzioni all’avanguardia, sia di prodotto che di processo, nell’ambito della lavorazione dei poliuretani, con l’obiettivo di vincere la sfida della sostenibilità nella filiera tessile.

Il progetto ha il fine ultimo di realizzare una completa ridefinizione delle produzioni di film, nastri e accoppiati a base di poliuretano grazie all’eliminazione della Dimetilformammide e all’applicazione di innovativi processi di spalmatura ed estrusione.

Green Match integra le competenze di eccellenza presenti sul territorio, industriali e di ricerca, per esplorare in modo completamente nuovo un insieme di soluzioni rappresentate da una combinazione di più tecnologie per agire concretamente sulla sostenibilità ambientale del sistema manifatturiero tessile-moda, senza compromettere il livello estetico e prestazionale del prodotto finito, misurabile e certificabile in termini di sostenibilità, con potenziale “disruptive” per il mercato.

Manifatturiero Avanzato

Sostenibilità,Industria 4.0,Efficientamento

Partenariato:

Impatto territoriale:

Il progetto prevede impatti potenziali su diversi mercati di riferimento: prodotti moda ad elevato valore aggiunto e con impatto ambientale e sulla salute certificabile anche con riferimento alle singole componenti (nastri, film...), e mercati “a monte” nell’ambito della produzione dei materiali poliuretanici.

Le ricadute possono avere un impatto dirompente sulla competitività delle imprese e del territorio:

  • nell’impiego dei materiali innovativi per una vasta gamma di applicazioni (anche in ambiti diversi dal tessile-moda);
  • nella creazione di nuove competenze ad alto valore aggiunto;
  • nelle evoluzioni e best practice in termini di sostenibilità e responsabilità sociale (diminuzione del gas-serra, riduzione del consumo di acqua).

Impatto sulla S3:

Il progetto si colloca nell’AdS MA 5, “Sistemi manifatturieri per la sostenibilità ambientale”, e intende contribuire alla realizzazione di una filiera di lavorazione dei poliuretani per il settore tessile sostenibile grazie allo sviluppo di materiali innovativi (DMF-free).

go to top