• Immagine della discussione

    Progetto MOBARTECH

    di redazione open innovation

Il progetto è teso a sviluppare una piattaforma tecnologica mobile che integri competenze e capacità culturali, sociali e creative con tecnologie abilitanti, ICT, tecnologie fisiche diagnostiche non invasive, dispositivi e metodi di acquisizione ed elaborazione delle immagini, tecnologie e metodologie per la conservazione e il restauro, sistemi di logistica intelligente, tecnologie di public interaction e di infotainment , per l’erogazione di servizi ad elevato valore aggiunto applicati ai beni storico-artistici.

L’obiettivo è supportare in modo innovativo lo studio, la conservazione, l’educazione e la fruizione al grande pubblico del patrimonio culturale, favorendo la realizzazione di nuovi processi creativi che possano valorizzare i beni culturali in risposta a specifici bisogni sociali, quali, in particolare, il raggiungimento del cosiddetto non pubblico.

L’obiettivo verrà realizzato attraverso analisi e interventi tecnico-scientifici che si svolgeranno mediante la piattaforma mobile su beni di interesse storico-artistico del territorio lombardo o in territori vicini, verranno costruiti dei contenuti di:

  • contesto storico-artistico-culturale;
  • valore scientifico;
  • valore creativo – personalizzabili su esigenze della committenza a progetti specifici di valorizzazione - comunicabili al pubblico attraverso modalità che stimolino l’interesse e favoriscano la preparazione culturale.

Industrie Creative e Culturali

Benessere,qualità della vita,Digitalizzazione

Partenariato:

Impatto territoriale:

Il progetto insiste sulle tematiche di valorizzazione culturale su varie aree: educazione, comunicazione, conoscenza e studio del patrimonio culturale, conservazione e restauro del patrimonio culturale. Obiettivo centrale è ampliare la fruibilità del patrimonio regionale.

Impatto sulla S3:

L’ambito su cui è focalizzato il progetto è ICC4.3 “Sviluppo di piattaforme tecnologiche e di servizio innovative per supportare e favorire la connessione e l’integrazione di competenze e di capacità creative, culturali sociali e ICT, appartenenti a una pluralità di soggetti diversi, per favorire il processo creativo”.

In particolare, fa riferimento a tre aree di specializzazione sulle quattro individuate dalla Commissione: Developing a reflective society, Connecting people with heritage, Creating knowledge.

go to top