Verrà aperta una nuova finestra
Immagine della notizia
Notizie

17/03/2023

Spazio, ecco REV-1: prima ‘fabbrica’ in orbita per prodotti innovativi

Da Thales Alenia Space l’accesso a ricerca e produzione a zero gravità e alto valore aggiunto

Redazione Open Innovation

Redazione Open Innovation

Regione Lombardia

Si chiama Rev 1 la prima “fabbrica spaziale” orbitante a cui punta Thales Alenia Space, joint venture tra Thales (67%) e Leonardo (33%), e Space Cargo Unlimited, uno dei principali operatori commerciali privati in Europa di veicoli dedicati alla produzione nello spazio.

Fondata nel 2014, Space Cargo Unlimited ha anche da poco aperto una sua filiale a Torino, e sarà proprietaria e operatore commerciale del veicolo che aprirà a tutti gli effetti “l’accesso democratico allo spazio”. Thales Alenia Space - che ha progettato e prodotto quasi il 50% del volume pressurizzato della Stazione Spaziale Internazionale, inclusa la “Cupola”, ed è oggi il principale protagonista per la stazione lunare “Lunar Gateway” - sarà responsabile della progettazione, dell’ingegneria e dello sviluppo del veicolo Rev1.

Le caratteristiche

In pratica Rev1 si presenta come un veivolo pressurizzato, che costituirà una piattaforma a disposizione per la sperimentazione e la produzione in orbita in settori quali quelli della biotecnologia (dalle biomolecole ai tessuti ingegnerizzati), dei prodotti farmaceutici mirati, dell’agricoltura e dei nuovi materiali.

Rev1 sarà dunque sarà in grado di creare condizioni di laboratorio uniche, con delle autentiche “camere pulite” per effettuare sperimentazione e produzione in assenza di gravità: un ambiente ottimale in grado di accelerare ricerca e risultati.

Rev1 dovrà essere in grado di adattarsi ed essere compatibile rispetto a qualsiasi sistema di lancio disponibile; è progettato per essere riutilizzabile - per un massimo di 20 missioni -, e trasporterà carichi utili nello Spazio per 2-3 mesi.

Il primo lancio è previsto alla fine del 2025, ma la data precisa deve ancora essere ufficializzata.

La fabbrica spaziale orbitante è solo il primo progetto della partnership tra le due aziende, che hanno in programma di costruire a Torino un vero e proprio “Space Garage” per futuri veicoli spaziali; un accordo che sposa in pieno la filosofia “New Space” di Thales Alenia Space, che, come ricorda la joint venture, include la creazione di maggiori sinergie con le startup e l’offerta di soluzioni per evolvere i modelli esistenti.

Nessun allegato selezionato.
Tag di interesse
Non sono presenti aree di interesse associate a questo contenuto