L'intervista

“Sostenibilità e salute dell’uomo vanno insieme”. E la sostenibilità passa dall’innovazione. Parola di Giorgio Metta, da settembre 2019Scientific Director dell’Iit ovvero dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova: uno dei centri di eccellenza dell’innovazione in Italia, che conta 1762 persone provenienti da oltre 60 Paesi (più del 50% dei ricercatori proviene dall’estero, l’età media del personale scientifico è di 35 anni).

Metta è il successore di Roberto Cingolani (di cui è stato vice Direttore proprio all’Iit), che lo scorso anno si è dimesso per diventare Chief Technology Innovation Officer di Leonardo. E come guida dell’Iit ci ha raccontatole innovazioni subito messe in campo per contrastare il Coronavirus.

Laureato in ingegneria elettronica con lode, un PhD all’Università di Genova, Metta è stato anche ricercatore al prestigioso Al - Lab del Massachusetts Institute of Technology (Mit) ed è noto come il ‘papà’ dei robot iCub, frutto di un progetto che ha portato a una piattaforma per lo studio della robotica umanoide riconosciuta come punto di riferimento a livello internazionale (è presente tra l’altro in Giappone, Singapore e Stati Uniti). Metta è autore e co - autore di più di 300 pubblicazioni scientifiche. Nel 2015 ha pubblicato “Umani e Umanoidi”, edito da “Il Mulino”, scritto insieme all’amico Roberto Cingolani. 

Guarda la video intervista, in cui Metta ci parla anche di mercato dell’auto, mobilità, Green Deal della Commissione Ue e commenta:

Puoi essere il primo a lasciare un contributo

go to top