L'intervista

Smart Working, Digital, rapporti tra scienza e politica e tra Stato e Regioni, ruolo dell’Europa: è una riflessione a tutto campo sugli scenari post Covid quella di Marco Grazioli, presidente The European House Ambrosetti, anche nel 2020 - per il settimo anno - giudicato come primo think thank italiano (nella categoria “Best Private Think Tanks”) e tra i primi dieci in Europa secondo l’ultima edizione del “Global Go  To  TQhink  Tanks  Report” dell’Università della Pennsylvania.

 

Sociologo, esperto di gestione dei processi di cambiamento, Grazioli insegna Processi Decisionali e Negoziali nella Facoltà di Scienze Politiche e Sociali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Tra le ultime pubblicazioni i volumi “Cambiamenti – Azione collettiva e intrecci organizzativi in un’epoca di crisi” (Rubbettino Editore, 2012) e “Creare governare e dirigere“ (Alinari 2015, con Carlo Adelio Galimberti).

 

Studioso attento ai mutamenti sociali, Grazioli ha dedicato grande attenzione alla capacità di prendere decisioni in situazioni critiche. E in queste veste ci ha parlato della dialettica che anima l’intervento della Pubblica Amministrazione.

 

Guarda la video intervista e commenta:

 

Puoi essere il primo a lasciare un contributo

go to top